Since 2011 Paris - Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse de Paris (CNSMDP).
Singing studies (Masters 2nd year) in the class of Peggy Bouveret

2009 Paris - Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse de Paris (CNSMDP).
Diplôme National Supérieur Professionnel de Musicien (DNSPM) – Bachelor’s degree,with disctinction

2007 (Paris - École Normale de Musique de Paris)
Diplôme d'Exécution with a unanimous vote of the jury.

2006 London - The Associated Board of the Royal Schools of Music (ABRSM).
Singing Performance Diploma

2005-2006 Toulouse - Centre d'Etudes Supérieures de Musique et de Danse (CESMD)
Diplôme d'Exécution with a unanimous vote of the jury.

2005 Lagos - University de Lagos.
Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Cell Biology and Genetics (with honours)

2003 Lagos – The Musical Society of Nigeria (MUSON) School of Music
Grade 8 Singing (with Distinction)

BIOGRAFIA



OMO BELLO

SOPRANO

 

La giovane soprano Franco-Nigeriana Omo Bello, recentemente lodata dalla stampa italiana come «un talento d’oro!» dopo aver ottenuto il 1° Premio Luciano Pavarotti del prestigioso Concorso Viotti di Vercelli ed acclamata dalla stampa francese come la «spumeggiante» premiata con il secondo premio al Concorso internazionale Vibrarte 2009. Ha anche ottenuto il 1° premio del concorso internazionale Anselmo Colzani a Budrio in Italia nel maggio 2011. In questa stagione interpreta la parte della 1° dama nel Flauto Magico di Mozart, Musetta ne La Bohème di Puccini, Silvia ne L’Isola Disabitata di Manuel Garcia , Merlina nell’Impresario in Angustie di Cimarosa.

In esibizione al festival Maggio Musicale d’Ay nella regione dello Champagne , al festival CIMA in Toscana, al castello Frohnburg a Salisburgo, al Teatro di Chatelet con l’Orchestra dei Guardiani della Pace e in tournée in Italia con l’Orchestra Sinfonica di Savona diretta da Pietro Borgonovo,
Canterà sia la 4° sinfonia di Mahler che il Gloria di Vivaldi. Nel settembre 2011 allestirà un’opera di Mauro Lanzo al Teatro des Bouffle du Nord a Parigi con il complesso Court-circuit,con repliche successive a Oslo e Copenhagen.

Nel corso della stagione 2009/2010 ha cantato lo Stabat Mater ed il Salve Regina di Pergolesi al Festival Florilegio Salmantino a Salamanca, ha interpretato il ruolo di Susanna e Barbarina ne Le Nozze di Figaro al Festival di Bougival e quello di Michaela nella Carmen e si è esibita in un recital al Castello di Fontaineblaeu per “La notte del Museo” organizzato da Proquartet.
Ha cantato il Concerto per Soprano ed Orchestra di Glière con l’Orchestra d’Armonica dei Guardiani della Pace.
Si è esibita in novembre al Festival Ibériades a Radio France, diffusa da France Musique. Ha terminato con molto successo una tournée in Cile accompagnata dall’Orchestra Creamar diretta da Pablo Alvarado. Al Teatro di Chatelet Omo Bello ha interpretato il ruolo di Solis nella Magdalena di Heitor Villa-Lobos sotto la direzione di Sebastien Rouland , messa in scena da Kate Whorinkey.
Ha interpretato il ruolo della Giovine Donna d’Hara Kei nell’opera Soie di Yves Prin al Teatro del Rond Point e ha fatto dei récitals al Teatro Lirico di Cagliari in Sardegna, all’Istituto del Mondo Arabo, all’Istituto Goethe , al Museo della Marina e presso la chiesa St.Severin.

Omo Bello recita regolarmente come solista nei Festival della Francia ed all’estero ed affronta un repertorio vario: oratorio, opera, musica da camera e melodie. Si è potuto particolarmente apprezzarla in Toscana al Festival Internazionale della Musica del Monte Argentario (CIMA) ed al Festival di Bougival , dove interpreta Micaela nella Carmen di Bizet.
Nel 2009 interpreta il ruolo in Orfeo ed Euridice di Gluck sotto la direzione di Sergey Stadler all’opera di San Pietroburgo in una messa in scena di Kostantin Chuvashev, così come un recital a Mosca. A Parigi lei è la “Female Chorus “ dell’opera di Britten “The Rape of Lucretia”.Omo Bello è regolarmente invitata ad esibirsi in recital: chiesa di Saint Eustache, chiesa Saint Merry, casa dell’Unesco, Istituto del Mondo Arabo, sala Corot e sala Pleyel.

Nel 2006 ottiene i suoi primi successi a Tolosa nel repertorio mozartiano nel ruolo di Barbarina nelle Nozze di Figaro sotto la direzione di Gabriel Bacquier ovvero nel mottetto Exsultate, Jubilate diretta da Marc Bleuse con l’orchestra del conservatorio.

Nominata “Giovane Speranza” del concorso d’opera Les Azuriales, è invitata ad un recital a Londra da Vernon Ellis, il direttore dell’Opera Nazionale Inglese

Nel 2007 Omo Bello è invitata come ospite d’onore al Festival Operabuja in Nigeria per un progetto ambizioso volto a costruire un conservatorio in Nigeria. Lei si adopera in quanto artista a promuovere la musica classica.

Omo Bello mette ugualmente il suo talento al servizio di ricerca medica quale l’Hospital 2000, un’associazione per la ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica e Les Enfants de Kèdougou dando dei concerti di sostegno ed esibendosi nelle case di riposo.

Si distingue per un percorso fuori dal comune in quanto alla fine di un formazione universitaria in biologia cellulare e genetica nel suo paese natale decide di dedicarsi alla musica e parte a studiare in Francia grazie ad una borsa di studio del governo francese. Frequenta il Conservatorio di Parigi (CNSMDP) e il repertorio classico con Jeff Cohen, Susan Manoff ed Olovier Reboul. Suo professore di canto e mentore è Peggy Bouveret .
È sostenuta dalla Fondazione Bettencourt-Schueller dalla Fondazione di Francia e dal “Fonds de Terrazzi”. Omo Bello è ambasciatrice di buona volontà del Rotary Interrnational.

Diplomata dell’ “Associate Board of the Royal Schools of Music (ABRSM)” a Londra ha ottenuto anche il “Diplome d’Exécution de l’Ecole Normale de Musique, Alfred Cortot a Parigi, Omo Bello ha particolarmente beneficiato dei consigli di Grace Bumbry , Teresa Berganza e Jorge Chaminé.